Buongiorno genitori!
Stamani vogliamo aggiornarvi sulla nostra situazione.

Il miciporti ha aderito al gruppo Ludoteche Italia unite covid 19, un gruppo che racchiude gestori di strutture come la nostra.

Il miciporti non rientra tra i centri educativi e non essendoci in toscana una normativa che ci regolamenta, davanti a noi si prospettano solo tanti punti interrogativi.
Il vuoto legislativo in materia di baby parking e ludoteche ci penalizza ulteriormente.

Siamo stati i primi a chiudere e saremo gli ultimi a riaprire, giustamente. Non contestiamo il decreto.
Siamo consapevoli del fatto che sarà impossibile far rispettare a bambini piccoli le nuove norme di igiene e sicurezza e che ci vorrà ancora molto tempo prima di poter tornare alla normalità.

Ci sentiamo sole, non abbiamo idea di quello che sarà e non sappiamo chi davvero potrà aiutarci.
Dopo 7 anni, quasi 8, di tanti sacrifici, di tanto aiuto e supporto alle famiglie di Pisa, e non solo, vediamo all’orizzonte sfumare tutto il nostro duro lavoro.
Difficilmente riusciremo a rialzarci dopo più di 6 mesi di chiusura, con affitti e utenze che vanno avanti e senza aiuti dallo stato per chi come noi è un’associazione, anche se in questo momento non sono previsti aiuti neanche per i Nido, Materne, strutture private, servizi educativi ordinari o accessori e di supporto come il nostro.

Chiediamo quindi alle associazioni del territorio che operano nel nostro settore, a tutti quelli che organizzano campi estivi, alle ludoteche, ai baby parking della nostra zona di aderire a questo gruppo, arriverà il momento in cui servirà coesione, un fronte unico per chiedere al nostro comune e alla nostra regione quali saranno le nostre sorti.
Per chiedere un aiuto concreto che ci permetta di continuare ad offrire in nostri indispensabili servizi a tutta la comunità.
Di seguito il link al gruppo:
Ludoteche Italia unite Covid-19
Ci servirà anche tutto il supporto dei genitori, per diffondere questo gruppo e per portare il più lontano possibile la nostra voce.

Grazie a tutti quelli che sono arrivati in fondo a questo lungo post.

Un abbraccio.

Le tate del miciporti.